Italiano

DSC_4528

Adrian Grima (foto: Virginia Monteforte 2015)

Adrian Grima (Malta, 1968) insegna letteratura maltese all’Università di Malta. Ha presentato conferenze sulla letteratura, sulla cultura e sul mediterraneo a Malta, Reggio Calabria, Palermo, Roma, Arezzo, Parigi, Praga, Cipro, Grecia, presso la Yale University e presso la Colorado University negli Usa. Nel ’99 pubblica It-Trumbettier (Il Trombettista), un libro di poesia maltese, che vince il secondo premio del Premio Tivoli Europa Giovani ’99. Il suo secondo libro di poesie, Rakkmu (Ricamo) è uscito nel 2006 (Klabb Kotba Maltin). Le sue poesie sono state pubblicate in diverse antologie e riviste in Europa, Israele, Canada e gli Usa. Nel 2005 è uscito The Tragedy of the Elephant, una collezione delle sue poesie tradotte in inglese (Inizjamed e Midsea Books) e nel 2007 una collezione di traduzioni in tedesco (Skarta). È, inoltre, coordinatore e cofondatore dell’organizzazione culturale del mediterraneo Inizjamed. I suoi articoli sono stati pubblicati su Babelmed.net, ZNET e Counterpunch. Il suo libro Riħ min-Nofsinhar (Vento dal sud) scritto con Immanuel Mifsud ha vinto il premio nazionale speciale per il Libro Più Creativo pubblicato nel 2008. Adrian Grima ha vinto il Premio Storie 2009 per la scrittura momentista – sezione straniera.